IL GIORNALE CULTURA

 IL GIORNALE CULTURA
  • Ruggeri legge Kafka

    Enrico Ruggeri 

  • La furia del nuovo Sessantotto: così annienta la nostra civiltà

    Francesco Giubilei Il mondo sta cambiando rapidamente e si impone sempre più l’agenda liberal. Una vera “rivoluzione culturale” che va a minare i simboli e le basi dell’Occidente La velocità con cui cambiano scenari, situazioni, contesti generali, non si limita al consenso elettorale e alla facilità con cui milioni di elettori passano a votare […]

  • Dumas appende al chiodo la furia della rivoluzione

    Stenio Solinas In “Ingénue” il grande scrittore racconta gli inizi dei moti del 1789 che poi furono traditi col Terrore Negli anni Cinquanta dell’Ottocento targato Secondo Impero, Alexandre Dumas decise di rivolgere la sua attenzione romanzesca alla Francia rivoluzionaria del 1789. Nato nel 1802, Dumas era un figlio bastardo della grandeur di Napoleone, di […]

  • Contrordine, Covid è “femmina”. La Crusca cambia il genere

    Andrea Cuomo Cherchez la femme. E te pareva. L’Accademia della Crusca ci comunica che Covid, sostantivo pandemico singolare, è giammai di genere maschile, come da titolazione e articolazione degli ultimi cinque mesi, bensì di genere femminile Cherchez la femme. E te pareva. L’Accademia della Crusca ci comunica che Covid, sostantivo pandemico […]

  • “Infermieri, imprenditori, prof e poliziotti: il mio noir nato ai…

    Luca Crovi Il giallo di Roberto Costantini è ambientato durante l’epidemia, fra criminali e pulci che diventano eroi Il poliziotto Raymond, l’infermiera Beatrice, il piccolo imprenditore Salvatore e l’insegnante Regina sono il cast principale di Anche le pulci prendono la tosse (Solferino) di Roberto Costantini, un instant noir che fotografa i momenti […]

  • “Spinoza aveva Ragione a insegnarci la libertà”

    Eleonora Barbieri Maxime Rovere racconta la vita, l’opera e il mondo del filosofo: “Non fu un martire e neanche un reietto” A volte basta un Ventennio per cambiare la storia di un Paese, ed è quello che è successo in Olanda, fra il 1648 e il 1672, l’epoca della ware vrijheid, la «vera libertà»: la guerra con la Spagna era finalmente […]

  • Risorge l’anfiteatro del Vate

    Luigi Mascheroni Immotus nec iners. “Fermo ma non inerte”, che è una frase di Orazio, ma anche il motto che orna lo stemma del Principe di Monte Nevoso, titolo concesso a D’Annunzio, dopo l’annessione di Fiume all’Italia Immotus nec iners. «Fermo ma non inerte», che è una frase di Orazio, ma anche il motto che orna lo stemma del Principe […]

  • Tutta la potenza del “sacro” contro il culto della tecnica

    Marco Gervasoni Il sociologo Maffesoli smonta il mito del progresso digitale, che non può sostituire l’esperienza fisica Pensavamo di essercene liberati, invece dopo la tempesta sono spuntati in ancora maggior numero. Sono gli ottimisti, i Pangloss che, come in Candide, pensano « il naso è stato creato per portare gli occhiali, e infatti […]

  • Il “politically correct” non va al 45% degli italiani

    Renato Mannheimer Eccoci, anche in Italia, nell’epoca del “politically correct”. Tutti siamo in qualche modo sollecitati a prestare maggiore attenzione ai nostri comportamenti, ai nostri atteggiamenti e al nostro stesso linguaggio Eccoci, anche in Italia, nell’epoca del «politically correct». Tutti siamo in qualche modo sollecitati a prestare maggiore […]

  • Bellezza, coraggio e cervello. Storie di signore da copertina

    Paolo Giordano Nell’ultimo libro del conduttore di “Porta a Porta” vita e segreti di icone femminili protagoniste di ogni epoca C’è Sophia Loren «sex symbol per famiglie». C’è Stefania Sandrelli che «incede spandendo sesso». E c’è Belén Rodriguez, Belin Belén come la chiama Dagospia, con il suo […]

ALTRE NEWS

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *