ARTE.IT MOSTRE

 ARTE.IT MOSTRE
  • Esposizione Triennale di Arti Visive a Roma 2020

    Un progetto nuovo fondato sulla libertà d’espressione, museologia di qualità, capacità di coniugare autorevolezza, professionalità e indipendenza: queste sono le basi per affrontare le sfide del Futuro.L’attenzione alle esigenze dei mercati, l’Arteconomy come criterio di sviluppo, una rete di relazioni internazionali e continui rapporti con collezionisti e art dealer, una comunicazione mediatica senza eguali…questo e molto altro è l’Esposizione …

  • Dietro le quinte del Rinascimento. Fare arte nel Veneto di terraferma (1550-1616)

    Il passato è lontano, sfumato. Da esso giungono a noi le opere d’arte, come relitti spinti su una spiaggia. Furono create da artisti e desiderate da committenti che conferivano loro significati, intenzioni, valori e, naturalmente, prezzi oggi talvolta faticosi da comprendere. Spesso le ammiriamo come splendidi capolavori, ma qual è il loro senso all’interno dei contesti in cui furono concepite?Quanto valevano un dipinto o una scultura rispetto a un arazzo o a un oggetto …

  • Lucca Art Fair 2020

    A causa della situazione sanitaria mondiale, la direzione di Lucca Art Fair, in accordo con le istituzioni di riferimento, ha deciso di posticipare le date della fiera di arte moderna e contemporanea al 27, 28 e 29 novembre 2020, mantenendo la sede del Real Collegio di Lucca.Questo spostamento è un atto dovuto per tutelare gli espositori, i collezionisti e i visitatori della fiera. In questi giorni, comunque, lo staff di Lucca Art Fair non si ferma: stiamo infatti …

  • Giovan Francesco Caroto (1480 ca-1555 ca). L’arte a Verona tra Mantegna e la Bella Maniera

    I Musei Civici di Verona annunciano, per l’autunno del 2020, la prima retrospettiva di Giovanni Caroto. Artista eclettico, con un linguaggio pittorico in continuo adattamento agli stili e alle novità del suo tempo, Caroto mantenne sempre un profondo legame con Verona, sua città di riferimento.Qui la sua famiglia, di origine emiliana, aveva avviato una florida spezieria, che impegnò lo stesso Giovanni sino a quando non venne totalmente attratto dalla pittura. In quest’arte …

  • LA FORTUNA DI RAFFAELLO NELLE COLLEZIONI DEI MUSEI REALI

    La mostra intende illustrare la fortuna di Raffaello in Piemonte e la diffusione dei modelli iconografici tratti dalle sue opere tra la prima metà del Cinquecento e la fine dell’Ottocento. La prima sezione del percorso è dedicata alle copie antiche della Madonna d’Orléans, celebre opera giovanile oggi conservata al Museo Condé di Chantilly, documentata all’inizio del Cinquecento nelle collezioni sabaude e replicata da alcuni dei più importanti …

  • Zanele Muholi. A Visual Activist

    Due interpreti dell’attivismo artistico, due anime che hanno espresso la loro idea di libertà attraverso la fotografia e l’impegno civile, due personaggi il cui messaggio artistico ha ben presto trasceso i confini dei loro Paesi d’origine, per diventare manifesto globale di denuncia. Nell’ambito del palinsesto 2020 del Comune di Milano “I talenti delle donne”, il MUDEC presenta due mostre che non potrebbero essere più simili e diverse al tempo …

  • Steve McQueen

    Steve McQueen (Londra, 1969; vive e lavora tra Londra e Amsterdam) è uno dei più importanti artisti contemporanei, film-maker e sceneggiatori di oggi. Negli ultimi venticinque anni McQueen ha influenzato in maniera decisiva il modo di utilizzare ed esporre il medium filmico. È stato autore non solo di alcuni dei più rilevanti lavori legati all’immagine in movimento, realizzati per spazi espositivi, ma anche di quattro lungometraggi per il cinema, Hunger (2008), Shame (2010), 12 …

  • Capa in color

    Curata dall’International Center of Photography (ICP) di New York, presenta per la prima volta al grande pubblico le fotografie a colori di Robert Capa. Nonostante sia conosciuto a livello internazionale quasi esclusivamente come maestro della fotografia in bianco e nero, Capa iniziò a lavorare regolarmente con pellicole a colori già nel 1941 fino alla morte nel 1954. Sebbene alcune fotografie furono pubblicate sui giornali dell’epoca, la maggior parte di queste immagini …

  • Edmondo Bacci. L’energia della luce

    Veneziano di origine, Edmondo Bacci (1913–1978) è stato soprattutto un artista del mondo, uno dei pochi artisti italiani capaci di raggiungere il successo in vita, esponendo nei più importanti musei e gallerie d’arte nazionali e internazionali. La forza e la qualità della sua opera attirarono su di sé l’attenzione di alcuni tra i più attenti critici e collezionisti italiani e stranieri, che intorno agli anni ’50 animavano l’allora vivacissima …

  • Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze 2020

       Dal 2009 il Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze è il principale evento per tutti gli operatori del settore della Valorizzazione del Patrimonio Culturale Mondiale. Una intera Kermesse dedicata alla conservazione, al restauro, ai musei, alla formazione, alle nuove tecnologie e alle dinamiche connesse al turismo culturale e ambientale.Dal 2018 il Salone organizza l’International Conference Florence Heri-Tech, in collaborazione con …

  • Vittore Carpaccio. Dipinti e disegni

    Celebre soprattutto per i suoi cicli di dipinti narrativi e religiosi, Vittore Carpaccio (1460/66 – 1525/26) rappresenta la grandezza e lo splendore di Venezia trasportando le storie sacre nella vita quotidiana, in scenari ricchi di dettagli, unendo l’osservazione della scena urbana al poetico e al fantastico. Oggetto di un rinato interesse della storiografia, anche grazie a recenti scoperte, attribuzioni e restauri, Carpaccio non è più stato oggetto di un’esposizione …

  • Van Gogh. I colori della vita

    Il biennio 2020-2022 per Linea d’ombra ha un significato particolare, poiché segna un traguardo non banale e che non era per nulla scontato. Ho creato Linea d’ombra nell’autunno 1996 e dunque nell’autunno 2021 cadranno i venticinque anni da allora. Possiamo chiamarle le nostre nozze d’argento con l’arte. Le società organizzatrici di mostre in Italia, in quel momento, si contavano sulle dita di una mano e niente lasciava presagire quello che sarebbe accaduto dopo …

  • Giovanni Battista Piranesi nelle collezioni della Galleria Nazionale dell’Umbria

    In occasione del terzo centenario della nascita di Giovanni Battista Piranesi, la Galleria Nazionale dell’Umbria presenta, dal 3 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, una mostra dedicata all’artista veneziano.La Galleria Nazionale dell’Umbria possiede circa 200 acqueforti del grande architetto, incisore e teorico Giovanni Battista Piranesi, appartenenti ai due tomi delle celebri Vedute di Roma disegnate ed incise da Giambattista Piranesi architetto veneziano, nonché …

  • La fortuna della Deposizione Baglioni di Raffaello nelle copie perugine

    In occasione del quinto centenario della morte di Raffaello, la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia presenta, dal 3 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, una rassegna che documenta la presenza e la forte influenza del maestro urbinate a Perugia – dove lasciò numerosi capolavori come la Pala Ansidei ora alla National Gallery di Londra e la Madonna Connestabile custodita all’Ermitage di San Pietroburgo – attraverso l’esposizione di sette copie perugine …

  • Josef Koudelka. Radici

    Mostra dedicata al grande fotografo dell’agenzia Magnum Photos che propone la sua interpretazione fotografica e artistica di alcuni dei più importanti siti archeologici della cultura romana e greca con l’intento di restituirne l’autentica bellezza. Il progetto Vestiges, che vede impegnato da oltre vent’anni il grande fotografo Josef Koudelka, membro dell’agenzia Magnum Photos, propone la sua interpretazione fotografica e artistica …

  • Project Room #14 – Kasper Bosmans

    Per il secondo appuntamento del ciclo 2020 delle Project Room, curate da Eva Fabbris, la Fondazione presenta una mostra personale di Kasper Bosmans.La pratica di Kasper Bosmans (1990, Lommel. Vive e lavora tra Bruxelles e Amsterdam) è caratterizzata da una ampia interdisciplinarietà. Questo artista predilige una declinazione installativa della scultura, alla quale associa spesso dei piccoli dipinti intitolati Legend, composizioni piatte e allusive di simboli, …

  • Robert Doisneau

    Il più bel bacio della storia della fotografia? Impossibile, certo, stabilirlo.Ma è certo che un posto sul podio spetta all’immagine di questa giovane coppia, indifferente alla folla dei passanti e al traffico della place de l’Hôtel de Ville di Parigi.L’autore è Robert Doisneau, il grande maestro della fotografia cui Palazzo Roverella renderà omaggio nell’autunno 2020 attraverso una mostra originale, capace di rivelare al pubblico delle opere …

  • Robert Doisneau

    Il più bel bacio della storia della fotografia? Impossibile, certo, stabilirlo.Ma è certo che un posto sul podio spetta all’immagine di questa giovane coppia, indifferente alla folla dei passanti e al traffico della place de l’Hôtel de Ville di Parigi.L’autore è Robert Doisneau, il grande maestro della fotografia cui Palazzo Roverella renderà omaggio nell’autunno 2020 attraverso una mostra originale, capace di rivelare al pubblico delle opere …

  • Mario Cresci. La luce, la traccia, la forma

    A seguito del decreto del governo diretto a contenere l’emergenza sanitaria attualmente in corso, la Fondazione Modena Arti Visive ha rimandato al 12 settembre 2020 l’apertura della mostra La luce, la traccia, la forma, personale di Mario Cresci a cura di Chiara Dall’Olio, che avrebbe dovuto inaugurare il 27 marzo nella Chiesa di San Nicolò ad AGO Modena Fabbriche Culturali.  Mario Cresci è autore, fin dagli anni Settanta, di opere …

  • miart 2020

    Dall’11 al 13 settembre 2020 torna miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea organizzata da Fiera Milano e diretta per il quarto anno da Alessandro Rabottini, con il sostegno di Intesa Sanpaolo in qualità di main partner. All’interno del padiglione 3 di fieramilanocity, 181 gallerie provenienti da 20 Paesi esporranno opere di maestri moderni, artisti contemporanei affermati, talenti emergenti e designer storicizzati …

  • Homo Faber 2020

    Homo Faber torna nel 2020 con un evento culturale dedicato al meglio dei mestieri d’arte d’Europa.Ospite d’eccezione della seconda edizione sarà il Giappone, con una serie di mostre dedicate ai suoi Tesori Nazionali Viventi. Questo è infatti il prestigioso appellativo che il Paese del Sol Levante attribuisce ai suoi migliori maestri artigiani, che a Homo Faber 2020 presenteranno eccezionali oggetti realizzati con tecniche antiche, dalla lacca alla …

  • Neïl Beloufa

    Il lavoro dell’artista franco-algerino Neïl Beloufa (Parigi, 1985; vive e lavora a Parigi) ruota attorno a un’approfondita ricerca sulle relazioni tra immagine in movimento, suono, installazione e scultura, creando ambienti immersivi di cui lo sguardo dello spettatore è parte integrante. Le sue installazioni comprendono diversi materiali e tecniche e spesso lasciano in evidenza le componenti tecnologiche e i dispositivi digitali di cui si compongono, con espliciti …

  • Photofestival 2020. XV Edizione – Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia

    Come tutti sappiamo, la situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci chiede di affrontare la realtà con consapevole prudenza senza rinunciare alle nostre passioni e professioni. Per questa ragione il Comitato Organizzatore di Photofestival, la rassegna milanese di fotografia promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging, ha pensato che, pur confidando che in maggio o giugno si possa lentamente tornare a una normalità che abbiamo imparato a giudicare preziosa, …

  • Venice and American Studio Glass

    La prossima mostra de LE STANZE DEL VETRO sarà Venice and American Studio Glass, curata da Tina Oldknow e William Warmus, già curatori di vetro moderno e contemporaneo al The Corning Museum of Glass di New York. Mettendo in luce la varietà dell’arte e del design nel vetro americano contemporaneo, la mostra presenterà opere d’impatto e stimolanti, tradizionali e innovative.  Con 155 eccezionali pezzi tra cui vasi, sculture …

  • DISNEY. L’arte di raccontare storie senza tempo

    Raccontare storie senza tempo riuscendo ad incantare il pubblico è considerata una vera e propria arte, ma dietro l’immediatezza tipica del risultato artistico perfetto si nasconde un lavoro di ricerca creativa che dura anni, generalmente ignoto a chi ascolta queste storie.Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo, svela al pubblico questo processo creativo, grazie a preziose opere originali provenienti dagli Archivi Disney di questi immortali lungometraggi e di altri celebri …

  • La Roma della Repubblica

    L’esposizione offre l’occasione irrepetibile di poter ripercorrere un’epoca di profondi cambiamenti nei canoni stilistici e nel gusto estetico della Roma antica. La mostra Roma Repubblicana (secondo capitolo del ciclo “Il racconto dell’Archeologia”, inaugurato con la mostra “La Roma dei Re”, luglio 2018-giugno 2019) offre l’occasione irripetibile di riflettere su un’epoca di profondi cambiamenti nei canoni stilistici …

  • 1900 scultura tra le due guerre. Opere dalla Collezione Cavallini Sgarbi

    Dal 29 agosto 2020 al 31 gennaio 2021, in Villa Bassi Ratgheb ad Abano Terme, il pubblico potrà ammirare 40 selezionatissime opere, tutte concesse dalla Collezione Cavallini Sgarbi.  La mostra, promossa dal Comune di Abano Terme, si propone di documentare la grande scultura italiana nei decenni tra le due guerre, con una naturale estensione ai primi due decenni del Novecento e sino agli anni ’50 del “Secolo breve”.Vittorio Sgarbi, che della mostra è il curatore, …

  • Olafur Eliasson & Sebastian Behmann. SOS | Studio Other Spaces

    Dal 4 luglio al 20 settembre 2020, per la prima volta in Italia, KUNST MERAN MERANO ARTE dedica una retrospettiva a SOS | Studio Other Spaces, studio d’arte e di architettura fondato nel 2014 dall’artista Olafur Eliasson e dall’architetto Sebastian Behmann.L’esposizione, curata da Christiane Rekade offrirà una panoramica completa relativa ai progetti e alla ricerca di Studio Other Spaces che spazierà dalle prime realizzazioni, ad esempio con la Fjordenhus a …

  • Fede Galizia. Amazzone nella pittura

    Quando anche le donne si misero a dipingere, o meglio venne loro riconosciuto il diritto di farlo, Fede Galizia fu tra le prime a ottenere riconoscimento e successo internazionali. Accanto a lei, tra Cinque e Seicento protagoniste al femminile della pittura furono poche altre: Sofonisba Anguissola e Artemisia Gentileschi, innanzitutto, che sono state e sono al centro di parecchie esposizioni, anche in virtù delle loro vite avventurose.Apparentemente schiva e riservata, Fede ottenne commissioni …

  • Lygia Clark. Pittura come sperimentazione, 1948-1958

    Lygia Clark (1920–1988) è stata una figura di spicco dell’avanguardia brasiliana. La sua produzione artistica rivoluzionaria si protrae per oltre tre decenni e include dipinti, sculture, lavori su carta, film, azioni e arte terapeutica. La mostra prende in esame gli anni cruciali di formazione dell’artista, quelli che intercorrono tra il 1948 e il 1958, quando Clark sperimenta figurazione e astrazione nell’articolazione dell’intrigante linguaggio visivo che andrà …

ALTRE NEWS

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *